di Anna Martini, @mammadi5maschi

Viaggiare con 5 bambini, si può!

Viaggiare con 5 bambini, si può!

Non posso dire che siamo dei veri viaggiatori perchè non sempre si può prendere e partire, ma nel weekend spesso saliamo a bordo e andiamo: in campagna, in una città nuova da visitare o verso qualche meta alternativa oppure, quando le ferie ce lo consentono partiamo per più giorni magari a sciare, magari a visitare mari diversi dal nostro.

Viaggi lunghi in auto

Gli ultimi viaggi più lunghi in 7, sono stati l’estate scorsa verso Iesolo/Venezia e a Roma proprio qualche settimana fa in una bellissima location vicino al Colosseo che si chiama Ohana, ve la suggerisco se volete assaporare davvero le bellezze della capitale, questo è il link, scrivete a Simone e a Evelin se volete info o preventivi.

Entrambi i viaggi in auto sono stati abbastanza lunghi quindi con possibili disagi annessi, ottimi come esempio per questo post 🙂

Inconvenienti lungo il tragitto

Oltre alla coda, al caldo, al freddo, alle canoniche soste pipì ci può essere ben di peggio, mi riferisco al pianto, alle urla al rumore assordante delle loro voci che sovrastano l’autoradio a bomba e innervosiscono inevitabilemete il guidatore ossia Husband! Questa è la scena peggiore: avere ore di guida, magari anche in coda e sentirsi imprigionato in una scatola con 5 bambini che piangono, urlano e litigano!

La regole base: SICUREZZA A BORDO

Su questo non si transige, nemmeno per trovare conforto momentaneo: tutti legati, anche se strillano, meglio le loro urla che il pianto dopo.
Rigorosamente con dispositivo Anti-Abbandono per Numero5 perchè nessuno di noi è infallibile e la prevenzione è l’unica nostra arma, SEMPRE!

Come far sì che si intrattengano o come intrattenerli

In genere spero che dormano per almeno metà viaggio e cerchiamo di partire in momenti idonei come per esempio dopo cena, dopo pranzo o molto presto la mattina, però non è sempre possibile e bisogna affrontare anche i momenti di massima sveglia e voglia di fare perchè la noia è il peggior alleato dei viaggi in auto.

 

Cosa fanno loro in auto?

Provo a fare un elenco di cose possibili:

  • Cantare
  • Guardare film o video
  • Giocare a memory sul tablet
  • Giocare con il panorama (ex chi vede prima un’auto gialla?)
  • Chiedere continuamente quanto manca?
  • Bere, ma anche i vostri hanno sempre sete?

Le ultime scoperte

Negli ultimi due viaggi abbiamo inaugurato due giochi nuovi: Nomi, Fiori, Città e un bellissimo gioco di carte con schede contro la noia, quello dell’ultima foto.

Giocare a Nomi, Fiori e Città è molto divertente, c’è anche un’app per il tablet volendo per giocare tutti insieme; è il gioco che facevo anche da piccola ma usavo un foglio diviso in colonne, vi ricordate?
Così i bimbi hanno imparato i nomi dei fiori delle foto: orchidea, ranuncolo e ortensia

 

I nostri Viaggi

Li potete vedere e vivere con noi, dalla preparazioen della valigia al ritorno, pacchetto completo! Come?
Seguimi su Instagram, racconto tutto, senza veli, senza censurare le urla durante i viaggi o le sclerate per le mille soste pipì 🙂
Se hai domande puoi scrivermi, ne sarò felice.

Il Prossimo viaggio, con il Bonus Vacanze

Lo stiamo pianificando, abbiamo deciso che utilizzeremo il Bonus Vacanze (voi lo avete chiesto vero? APPROFITTATENE) per visitare un posto nuovo e abbiamo un paio di idee, stay tuned!

Share the Love, è il nostro motto

Buon viaggio (E BUON APPETITO)
Che sia un’andata o un ritorno (MEGLIO UN’ANDATA)
Che sia una vita o solo un giorno (VA BENE TUTTO)
Che sia per sempre o un secondo (IL TEMPO VOLA)
L’incanto sarà godersi un po’ la strada (SI SPERA SEMPRE)

Comments are closed.